Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Earth Markets | Slow Food | Fondazione Slow Food per la Biodiversità ONLUS

News

|

Area stampa

|

Contatti

|

English version >

 
Mercati della Terra | Non un mercato qualunque
 

A Portorico...attenzione alla spesa e alla salute!



Cocco, banane, frutti della passione, agrumi. E ancora, peperoni, pomodori, avocado, frutto dell'albero del pane, pane e caffè. A San Juan (Portorico), il Mercado Agricola Natural è un tripudio di odori, colori, sapori, ospita esclusivamente produttori dell'isola ed è in continuo fermento.

 

Ad animarlo, ogni sabato mattina, 20 produttori e la condotta Slow Food Boricua che, da sempre, ha un'attenzione particolare per la salute e per le relazioni fra alimentazione e stili di vita naturali (tra le bancarelle, alcune sono dedicate a cibi di strada e propongono piatti vegetariani preparati con ingredienti biologici del mercato). E l'intero mese di marzo è dedicato a questi temi. Cibo sano, educazione alimentare per i bambini e per gli adulti, lotta agli Ogm, attenzione alla salute e una corretta alimentazione sono il filo conduttore dei quattro appuntamenti del Mercato della Terra di San Juan.

 

Si inizia sabato 2 marzo (dalle 11 alle 13) con Rebecca Méndez del Valle (meglio conosciuta come Chef Rebecca, cuoca portoricana attenta all'alimentazione vegetariana che oggi gestisce Afrodita, servizio di catering e cucina a domicilio) ed Elizama Montalvo (fiduciario e medico esperto di omeopatia). Insieme, spiegano a turisti e affezionati del mercato che nutrire i propri bambini con prodotti alternativi di qualità è possibile.
Formaggi a latte crudo e consumo di cibi crudi, invece, sono tra i protagonisti del secondo sabato di marzo, il 9. La produttrice Wanda Otero racconta i suoi prodotti mentre Laura Cortes, chef vegetariana, dà consigli - facili e divertenti - sul perché consumare prodotti crudi e come cucinarli. Inoltre, la produttrice di caffè Elena Biamon ed Elizama Montalvo spiegano come i cibi locali possono prevenire il cancro.
Gli appuntamenti continuano sabato 16 marzo (con la lotta agli Ogm, le erbe di Portorico e i loro benefici e un corretto approccio alla dieta con Marisol MacManus e Vero Rodriguez) e sabato 23 marzo con l'esperto diabetologo Josè Rodriguez e Dalma Cartagena, maestra ecologa dell'isola esperta di orti per bambini.

 

Marzo è anche l'occasione per il lancio della nuova campagna della condotta Slow Food Boricua: Slow Healing. Attenta fin dalla nascita all'educazione al gusto, la condotta Boricua intende continuare a sensibilizzare i cittadini dell'isola sull'importanza del cibo per la vita, l'ambiente e le comunità. Incontri, laboratori e dibattiti sono l'occasione per spiegare che mangiare lentamente e dare un tempo adeguato ai propri pasti aiuta la salute e favorisce la socializzazione e che condividere momenti conviviali fa bene allo spirito.

 

La condotta Slow Food Boricua è senza dubbio una delle più attive nei Caraibi per le numerose attività organizzate sul territorio nazionale e in campo internazionale. Nel 2011 ha finanziato la creazione dell'orto comunitario di Degwariri, in Somalia, nell'ambito del progetto Mille Orti in Africa. Nel corso del 2013 e 2014, grazie alle attività di Bartus Allen (massaggiatore e agopunturista), raccoglierà i fondi per finanziare la partecipazione di un membro della condotta alla prossima edizione del Salone del Gusto e Terra Madre.

 

Segui le attività del Mercato della Terra di San Juan!

 

Per saperne di più:
Bartus Allen
Socio della Condotta Slow Food Boricua
bartustheartus@gmail.com
www.mercadoagricolanatural.com

 

Elizama Montalvo
Fiduciaria Condotta Slow Food Boricua
mshomeodoc@gmail.com

 

Quando e dove?
Ogni sabato del mese
Cortile interno del Museo di Arte e di Storia
San Juan, Portorico

 

 



     
Next ยป Archivio News
 
 


 
Earth Markets | Partners
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab